GOVERNANCE DIGITALE:
METODOLOGIA AGILE PER PA E IMPRESE

a.a. 2018-2019

Edizione: I

Responsabile Corso: Adolfo Di Fonzo

Responsabile POLIS: Flavia Marzano

Durata lezioni frontali: 87 ore

Workshop: 6 ore

Tipologia: Corso di formazione

Titolo minimo di accesso: Diploma

Esame finale: sì

Certificazione: facoltativa EXIN

Inizio corso: 27 febbraio 2019, ore 15.00

Breve descrizione

Le imprese italiane hanno intrapreso un percorso di trasformazione e hanno introdotto nuovi processi, nuove metodologie e nuovi strumenti di lavoro per migliorare la qualità della collaborazione tra le figure coinvolte nei progetti. La firma della trasformazione in atto riguarda, oltre agli interventi tesi a incentivare i nuovi modelli di business e la profonda azione di revisione organizzativa, anche l’introduzione di nuove figure e competenze.

In particolare trova sempre più consensi l’adozione della filosofia Agile, che consente di gestire la trasformazione digitale garantendo allo stesso tempo flessibilità, velocità e, soprattutto, adattabilità al contesto di lavoro. Adottare Agile significa: creare un ambiente consapevole del ruolo strategico che il cambiamento assume; comprendere le differenze con l’approccio tradizionale; acquisire i fondamenti della prassi progettuale evolutiva e incrementale; promuovere le capacità di comunicazione e di coinvolgimento trasversali; erogare servizi efficaci ed efficienti a parità di budget impegnato; evolvere le infrastrutture a sostegno della attività IT.

 

Obiettivi e sbocchi occupazionali

Obiettivo del corso è fornire ai partecipanti i concetti fondativi della filosofia Agile che permeano i settori aziendali coinvolti nella progettazione e realizzazione di progetti, indicare il modello per la realizzazione del valore di business e tracciare un solco con il modello della filosofia tradizionale per riconoscere i benefici insiti nella scelta Agile.

La sfida più importante nella trasformazione è quella del cambiamento organizzativo all’interno delle imprese e della Pubblica Amministrazione. In questo senso il corso fornisce la chiave della collaborazione interna (come ad esempio tra IT e Line of Business oppure tra Procurement della PA e fornitori) indispensabile per cogliere quegli aspetti di trasversalità all’organizzazione che la governance Agile preconizza.

A chi è rivolto

Il corso è rivolto a tutti coloro che in un’ottica di digital transformation ricoprono cariche dirigenziali fino al Middle Management, alle risorse operative di aziende private o a partecipazione pubblica e privata, ai dirigenti e funzionari della PA, a coloro che hanno un ruolo di guida nelle fasi di trasformazione della propria organizzazione, a tutti coloro che operano nel campo della comunicazione e consulenza strategica, agli studi legali e di revisione contabile. Infine il corso è rivolto anche agli studenti che desiderano entrare in possesso dei requisiti necessari per costituire la classe dirigente del futuro.

 

Planning

Unit 1 – Servizi Digitali nella PA e nelle Imprese

  • Servizi digitali efficaci ed efficienti per il cittadino
  • Reale evoluzione delle infrastrutture
  • Tipologie di servizi digitali
  • Rendere più AGILI i processi di governance della PA e delle imprese
  • Digital trasformation: nuove considerazioni per la PA
  • Il nuovo contesto della PA
  • Il contesto sfidante delle imprese

 

Unit 2 – Tecniche e strumenti Agile

  • Pensare Agile
  • Le pratiche Scrum
  • La stima e la pianificazione
  • Monitoraggio
  • Concetti Avanzati

Workshop
Presentazione e discussione su un caso di successo: Enel x

 

Unit 3 – Gestione delle commesse

  • Il Product Owner
  • Gestione del Product Backlog
  • Gestione del Product Backlog nei progetti complessi
  • Aggiungere Valore

 

Unit 4 – Controllo e verifica delle attività

  • Il ruolo dello Scrum Master
  • Stima, Pianificazione, Monitoraggio e Controllo Agile
  • Progetti Complessi
  • Adottare Agile

 

Unit 5 – Filosofia Lean

  • I principi alla base della filosofia Lean
  • L'importanza di comprendere e fornire valore per il cliente
  • Il modo in cui Lean esamina i processi e gli “sprechi” al loro interno
  • Come misurare le prestazioni
  • Gli strumenti di Visual Management
  • Quale comportamento affinché Lean abbia successo all'interno di un'organizzazione
  • Il modello di risoluzione dei problemi DMAIC
  • Come questi principi Lean possono essere applicati all'interno di un'organizzazione

Workshop:
Digital Transformation: rapporto pubblico-privato

 

Docenti:

Adolfo Di Fonzo

Luca Di Marcoberardino

Roberto Fermanelli

Nello Iacono

Flavia Marzano

Umberto Rosini