PUBLIC DIPLOMACY

Governance istituzionale e aziendale

a.a. 2018-2019


Responsabili Corso: Francesco Tufarelli
- Fabio Perugia - Riccardo Corsini - Vincenzo Manfredi

Edizione: I

Durata lezioni frontali: 153 ore

Testimonianza, seminari ed altro: 5 ore

Tipologia:  Corso di formazione

Titolo minimo di accesso: Diploma

CFU: 12

Esame finale:

Breve descrizione

Il corso “Public Diplomacy: governance istituzionale e aziendale” si propone di formare professionisti delle relazioni pubbliche con le più moderne pratiche didattiche di comunicazione corporate ed istituzionale. La disciplina delle relazioni pubbliche e della comunicazione rivestiranno ruoli sempre più determinanti nei paradigmi di governance e leadership delle strutture complesse. La disintermediazione e la trasformazione digitale ci impongono di disegnare un nuovo paradigma organizzato in termini di competenze, sicurezze sociali, gestione dei rischi, implicazioni etiche delle integrazioni uomo macchina. Sia le relazioni pubbliche e la comunicazione sia le declinazioni della public diplomacy nella governance istituzionale ed aziendale ci suggeriscono di cercare regole nuove per la gestione delle policy.

Policy e Vision devono essere riconsiderate non più come elemento accessorio della definizione strategica d’impresa ma come funzione distintiva e come parte integrante della strategia d’impresa di medio lungo periodo.

Le attività di comunicazione andranno riconsiderate alla luce delle abilità di problem solving e critical thinking, pratiche da sempre considerate essenziali per generare quelle piattaforme di influenza che sono alla base della professione.

 

Obiettivi e sbocchi occupazionali

L’obiettivo è quello di formare i futuri professionisti delle relazioni pubbliche e della comunicazione con un corso innovativo, che pone al centro le nuove discipline del mondo digitale: lo stakeholder engagement avrà sempre più bisogno della data science e del design thinking per rimanere al centro delle scelte strategiche per la costruzione e la gestione di sistemi complessi.

Il rapporto con le istituzioni e con l’opinione pubblica diventa oggi estremamente delicato a causa degli equilibri in gioco stravolti dalla digital transformation. Pertanto, il corso si propone di formare nuove figure in grado di affrontare gli attuali e globali mutamenti istituzionali ed economico-sociali. Docenti, esperti di relazioni pubbliche, della comunicazione, del public affairs e della public diplomacy offriranno strumenti e buone pratiche per la definizione di un nuovo paradigma formativo ed elementi chiave in settori aziendali in continua espansione.

 

A chi è rivolto

Il corso si rivolge a chi opera o a chi intenda operare nel settore della comunicazione d’impresa e delle relazioni pubbliche all’interno di aziende, associazioni, istituzioni ed altro, agli studenti e ai neolaureati appassionati all’argomento e a tutti coloro che vorrebbero acquisire o migliorare le proprie conoscenze e competenze nello specifico ambito del public affairs e della public diplomacy.

Il Corso è realizzato con la collaborazione di alcuni partners di Polis quali Octo Telematics/Omoove e Medical Line Consulting.

Planning

Responsabile Unit 1 -  Francesco Tufarelli

Unit 1 –  La PA – Governance e relazioni istituzionali 

  • Gli Obiettivi della PA e la tutela dell’interesse pubblico
  • La PA tra privatizzazione e contrattualizzazione
  • Comunicazione istituzionale
  • Rapporti tra il decisore pubblico e gli stakeholder
  • Relazioni istituzionali e valorizzazione del sistema Paese
  • La governance pubblica tra tutela delle professionalità e normativa anticorruzione (Laboratorio/simulazioni)

 Responsabile Unit 2 -  Riccardo Corsini

Unit 2 – Applicazione delle relazioni istituzionali ed esterne in ambito aziendale per il raggiungimento dei KPI (Key Performance Indicators)

  • Governance digitale e relazioni istituzionali al tempo dei social
  • Comunicazione politica e aziendale: strumenti e canali
  • Big data ed analytics: profilazione del target politico e di business
  • Inquadramento comparato internazionale del settore relazioni istituzionali
  • Relazioni istituzionali ed obiettivi aziendali (scope of work)
  •  Posizionamento del top management e del brand tramite le attività di pubbliche relazioni

Responsabile Unit 3 -  Vincenzo Manfredi

Unit 3  – Comunicazione, Public Affairs e Branding

  • Il nuovo ruolo del Chief Communication Officer
  • Public affairs management e strategic partnership
  • Comunicazione corporate, media affairs e e strategie di posizionamento
  • La comunicazione interna: employer branding ed engagement
  • Reputation e crisis management
  • Nation branding

 Responsabile Unit 4 -  Fabio Perugia

Unit 4  – Case History Gallery

  • Il mestiere delle relazioni istituzionali tra vecchi e nuovi partiti politici
  • Le relazioni istituzionali nell’era digitale
  • La comunicazione al servizio delle relazioni istituzionali
  • Relazioni istituzionali per le industrie controverse e negoziazione legislativa
  • Le relazioni istituzionali e il ruolo dei governi
  • Le relazioni istituzionali del Terzo Settore
  • Management delle Relazioni Istituzionali

 

Docenti:

Acunzo Paolo - Italian ILO, Industrial Liaison Officer, Enea
Antonelli Mauro - Capo segreteria tecnica del Ministro per la Famiglia e le Disabilità
Bagnolini Andrea – Vicepresidente FERPI, Direttore Generale Assobirra
Belcastro Rodolfo - Direttore Comunicazione, CIR Group
Bertasi Alessandro - Giornalista, Portavoce Sindaco di Venezia
Bruno Massimo - Responsabile Relazioni Istituzionali, Enel
Calaprice Vittorio - Relazioni Esterne, Commissione Europea
Casalaina Gaetano - Director Business Advocacy, Sernet
Chieffi Daniele - Direttore comunicazione e PR, Dipartimento per l’Innovazione e la digitalizzazione della Presidenza del Consiglio
Ciriaci Daria - Vice President for European Affairs, Cassa Depositi e Prestiti
Corsini RiccardoEsperto di Comunicazione & Relazioni Istituzionali. Già Vice Presidente Publica Affairs del gruppo WPP Italia
Dell'Orefice Fabrizio - Responsabile Relazioni Istituzionali, Trenitalia
Deruda Antonio - Digital Communication Consultant and Trainer
Di Giacomo Giulio - Local Affairs Director in TIM
Falessi Andrea - Direttore Relazioni Esterne, Open Fiber
Foglia Paola - Internal Communication Manager, TIM
Genovese Stefano - Direttore Affari Istituzionali, Unipol
Ghedini Paola – Chief Financial Officer, Fondazione Zorzi
Ghisleri Alesandra Paola – Direttore, Euromedia Research

Iacomini Andrea - Portavoce Unicef Italia
Luccisano Francesco - Capo Relazioni Esterne, Api IP
Manfredi Vincenzo - Government Relations and Public Affairs senior advisor
Maroni Roberto - Già Ministro dell'interno, già Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, già Presidente della Regione Lombardia
Martino Tina - Head of Value Proposition & Marketing Omoove
Mazzoni Paolo - Government and Public Affairs Leader, 3M
Meduri Giuseppe - Direttore Rapporti Istituzionali nazionali ed internazionali del gruppo A2A
Melchioni Elena - Amministratore Delegato Lorien Consulting, WPP Group
Messa Paolo - Responsabile relazioni istituzionali, Leonardo
Micucci Massimo - Componente CdA fondazione Link Campus University
Milia StefanoSegretario Generale aggiunto e Responsabile Area progetti presso Consiglio Italiano del Movimento Europeo
Molinari Giuseppe - Public Affairs Executive Advisor
Muscolo Elisabetta - Relazioni istituzionali, Invitalia
Pamio VeronicaResponsabile Affari Istituzionali, Aeroporti di Roma
Pelagalli FeliciaFounder CULTURE srl e Presidente Associazione InnovaFiducia
Peluso Francesco - Responsabile Comunicazione Esterna, Ericsson

Perugia FabioGiornalista e Responsabile in Italia dei Rapporti con i media del World Jewish Congress
Rollè NadiaPublic Affairs Sky Italia
Rossi Giampaolo - CdA RAI, Presidente Consiglio direttivo Polis - Link Campus University
Santoro Valeria - Country Sales Director- Stocard Italy
Stagno Caterina - Executive Director of Digital Inclusion Department di Radiotelevisione Italiana RAI
Tronca Francesco Paolo – Prefetto e membro del Consiglio di Stato
Tufarelli Francesco - Direttore Generale del Dipartimento Affari Regionali e Autonomie della Presidenza Consiglio dei Ministri
Zagari Cristiano - Consigliere per gli Affari Europei ed Internazionali della Regione Lazio

In caso di ritiro anticipato e di rinuncia al corso da parte di uno studente, lo stesso sarà comunque tenuto a versare l’intero importo dovuto.

In caso di ritiro anticipato e di rinuncia al corso da parte di uno studente, lo stesso sarà comunque tenuto a versare l’intero importo dovuto.